Fortemente radicata nel tessuto produttivo e sociale milanese, nel 1925 partecipa, con una cospicua donazione, alla fondazione dell’Ente Morale Istituto Nazionale Vittorio Emanuele III per lo Studio e la Cura del Cancro di Milano, ora Istituto Nazionale dei Tumori di Milano: Fondazione IRCCS.